Unità di polverizzazione

 
Misurazione della temperatura

 

 

 

In una centrale elettrica a carbone, le unità di polverizzazione sono utilizzate per ridurre il carbone in una polvere sottile che viene sospinta nella camera di combustione della caldaia e accesa. I pezzi di carbone vengono schiacciati da sfere o rulli cilindrici che si muovono tra due binari. Il carbone viene quindi spinto nell'unità di polverizzazione assieme all'aria riscaldata a circa 343 °C proveniente dalla caldaia. Al fine di mantenere un processo stabile e sicuro, durante la polverizzazione è necessario monitorare i livelli della temperatura.

 

Una soluzione per questa applicazione è l'installazione di sensori di temperatura TC in più punti delle unità di polverizzazione collegandoli a diversi convertitori di temperatura PR 3113 HART 7. Le uscite a due filii del convertitore 3113 sono tutte collegate a ingressi PLC attivi con un sistema di controllo basato su HART. Il convertitore di temperatura isolato linearizza il segnale TC, elimina i ritorni a terra e offre un segnale stabile grazie all'eccellente design EMC.

 

 

Applicazione:

 

 

 


 

 

Visualizza una panoramica della applicazioni per le centrali elettriche a carbone

 

Per ulteriori informazioni, non esitare a contattarci.

 

Hai trovato utili queste informazioni?

 

Dai una valutazione