Distillazione atmosferica

 
Misurazione della temperatura

 

 

 

Il greggio passa dallo scambiatore di calore principale all'unità di distillazione atmosferica, dove viene separato in diverse "frazioni" o "tagli", come gas combustibili, GPL, nafta, cherosene, diesel e olio combustibile. Una caldaia scalda e vaporizza il greggio al fondo della colonna di distillazione. Il vapore si muove verso l'alto, raffreddandosi mentre sale: tutto questo fa sì che i componenti più pesanti presenti nel vapore si condensino nello stato liquido. Tuttavia, le "frazioni" più leggere del greggio permangono nello stato di vapore e continuano a muoversi verso l'alto dove si raffreddano ulteriormente e si condensano, una frazione alla volta.

 

 

Per monitorare e controllare la temperatura del greggio attraverso la colonna di distillazione è necessario effettuare delle misurazioni precise della temperatura. A causa delle elevate temperature di processo, le misurazioni vengono eseguite dai sensori TC-K. Le temperature misurate vengono convertite utilizzando i trasmettitori HART PR 6337D a doppio canale montati su guida DIN. La compensazione CJC altamente precisa viene assicurata dall'utilizzo del connettore CJC 5910Ex/5913Ex dedicato. Il trasmettitore 6337D è montato nell'area IS all'interno di un cabinet certificato UL. Ciascun trasmettitore 6337D viene alimentato dall'area di sicurezza utilizzando il ripetitore 9106B a doppio canale. Per ridurre il cablaggio, i trasmettitori 9106B sono montati sul sistema con linea di alimentazione PR dove una unità di controllo dell'alimentazione 9410 fornisce alimentazione 24 VDC alla linea di alimentazione e consente il monitoraggio globale degli errori del dispositivo.

 

Applicazione:

 

 

 


 

> Visualizza una panoramica delle applicazioni per gli impianti di raffinazione del petrolio

 

> Per ulteriori informazioni non esitare a contattarci.

 

Hai trovato utili queste informazioni?

 

Dai una valutazione