Turbina a vapore

 
Misurazione/allarme velocità

 

 

In una centrale elettrica a carbone, il vapore viene prodotto pompando acqua altamente purificata attraverso i tubi della caldaia. L'acqua viene scaldata fino a raggiungere temperatura e pressione elevata e quindi spinta attraverso diversi orifizi all'interno della turbina a vapore. Dopo il passaggio attraverso l'orifizio, la pressione dell'acqua scende e l'acqua si trasforma immediatamente in vapore surriscaldato che viene diretto verso le lame della turbina a velocità elevata. A causa dell'elevata velocità del vapore surriscaldato, le lame della turbina iniziano a ruotare azionando l'albero della turbina, il quale è a sua volta collegato al generatore mediante riduttori. Il risultato finale di questo processo è la generazione di elettricità.

 

La stabilità di questo processo è garantita dalla misurazione della posizione delle valvole, della pressione e della temperatura. Una soluzione per questo tipo di applicazione è una configurazione con un potenziometro per la misurazione della posizione delle valvole, un trasmettitore di pressione a 2fili e un RTD a 4fili per garantire la precisione delle misurazioni della temperatura. Tutti e 3 i segnali sono collegati a singoli trasmettitori universali PR 4114, i quali inviano segnali in uscita da 0-10VDC al PLC. Il frontalino di programmazione/display 4510 consente la lettura locale dei segnali in ingresso e in uscita, mentre la funzione di calibrazione del processo (nei menu avanzati) offre una calibrazione semplice e precisa delle posizioni di chiusura e apertura delle valvole.

 

 

Applicazione:

 

 

Per ulteriori informazioni, non esitare a contattarci.

 

Hai trovato utili queste informazioni?

 

Dai una valutazione