Prodotto in primo piano: il modello PR 9106B ripetitor HART trasparente

 
Scopri l’HART e cosa può fare per tè il 9106B.

a) Che cosa è “HART”? 

  • Il protocollo Hart è uno schema di comunicazione digitale a bassa velocità che viene trasmesso sul segnale 4...20 mA. Da quando i loop 4...20 mA sono comunemente usati nelle industrie, il protocollo HART è facilmente implementabile, semplice da utilizzare e semplice nella risoluzione dei problemi.

    I dispositivi 4...20 mA che comunicano attraverso HART sono popolari in molte industrie, incluse le chimiche e petrolchimiche.

 

b) Che cosa significa “HART Trasparente”?

  • Il 9106B ripetitore HART trasparente può tranquillamente eccitare e misurare trasmettitori standard o trasmettitori installati in zona 0 / division 1. Il 9106B è HART trasparente e quindi permette di trasmettere un segnale digitale tra il trasmettitore HART in campo locato in zona pericolosa e un HART master locato in zona sicura passando attraverso il 9106B senza problemi.

 

c) Perchè usare il 9106B?

  • Quando si connette a un trasmettitore da campo certificato, il 9106B può garantire una “sicurezza intrinseca” alla misurazione del segnale 4-20Ma del trasmettitore e del protocollo HART. Così un HART master locato in zona sicura può adesso lavorare con un trasmettitore da campo senza rischiare un esplosione in zona pericolosa. Il 9106B è una barriera standard che permette – come un HART master, la misurazione del trasmettitore da campo locato in zona pericolosa.

 

d) È possibile utilizzare il trasmettitore 9106B con trasmettitore di corrente standard (no HART) ?

  • Si, il 9106B può essere utilizzato con trasmettitori di corrente HART o standard o 4...20 mA.

 

e) Il 9106B doppio canale può misurare un trasmettitore da campo e far uscire un doppio segnale HART trasparente con segnale 4...20 mA?

  • Si.

 

f) Il 9106B può misurare segnale in corrente attivi e passive?

  • Si.

 

g) Il 9106B può dare in uscita segnali di corrente attivi o passivi?

  • Si.

 

h) Qual è la differenze tra un segnale in corrente attivo e passive?

  • Una sorgente di corrente deve essere presente al fine di creare un flusso di corrente. Un modulo che crea un segnale attivo di corrente contiene una sorgente in tensione con il dispositivo.

    Un modulo che crea un segnale di corrente “passivo” non genera una sorgente di voltaggio. Così non c’è flusso di corrente e sarà quindi necessario un sorgente di voltaggio esterna che si connetta al modulo. Alcuni dispositivi creano o richiedono un segnale di corrente attiva e altri moduli creano o richiedono un segnale di corrente passiva. Nel 9106B sia gli input sia gli output posso gestire entrambe sia il segnale attivo sia il segnale passivo, rendendolo utilizzare con tutti i moduli 4...20 mA presenti sul mercato.

 

i) Cablaggio del 9106B per misurare un segnale di ingresso attivo o passivo.

 

 

j) Cablaggio del 9106B per dare un segnale d’uscita attivo o passivo.