Prodotto in primo piano: 5437 Trasmettitore di temperatura a due fili HART doppio ingresso

 
Il nuovo trasmettitore HART PR 5437 rappresenta lo stato dell'arte nei trasmettitori HART montati su testa.

 

a) Il PR 5437 può essere utilizzato in applicazioni esposte a variazioni estreme delle condizioni ambientali?

  • Il trasmettitore funziona in un'ampia gamma di temperature ambiente da -50...+ 85 ° C ed è nominale IP-68 (sommergibile).

 

b) Quali protocolli di comunicazione HART possono essere utilizzati con il PR 5437?

  • L'utilizzatore può configurare il PR 5437 per comunicare utilizzando sia il protocollo HART 7 che HART 5. Questa flessibilità significa che il PR 5437 è utilizzabile negli attuali sistemi HART 5 e pronti per i sistemi HART 7 di domani senza dover sostituire il trasmettitore.

 

c) Come si può misurare la corrente del loop nel PR 5437?

  • Il PR 5437 ha metodi di test del loop innovativi che permettono di misurare la corrente circolante senza aprire il loop o disturbare il trasmettitore. 

     

d) Che cosa servono i ponticelli sul PR 5437?

  • I jumpers del PR 5437 consentono la protezione della scrittura del trasmettitore e definiscono il valore di corrente nel verificarsi di un errore del sensore. Per una maggiore sicurezza, i ponticelli controllano queste funzioni - indipendentemente dalla configurazione del modulo.

 

e) A cosa serve il LED incorporato?

  • Il PR 5437 è il primo trasmettitore da testa con LED incorporato. Questo LED fornisce una notifica visiva del sensore, del trasmettitore e dello stato del loop.

 

f) Quali sensori possono essere misurati con il PR 5437?

  • Il PR 5437 offre la più ampia selezione di combinazioni di ingresso a doppio sensore sul mercato. Praticamente qualsiasi termocoppia o RTD  può essere misurata, più

    Resistenze lineari fino a 100 kΩ, potenziometri e segnali mV bipolari. È possibile abbinare il PR 5437 al sensore utilizzando la linearizzazione multipoint, la linearizzazione polinomiale o semplicemente inserendo i coefficienti Callendar van Dusen del sensore.

 

g) Perché il PR 5437 dispone di "runtime meters" incorporati e quali sono?

  • Un contatore registra la temperatura del sensore e l'altro registra la temperatura di funzionamento interna del trasmettitore. I  runtime meters forniscono un prezioso storico della temperatura di processo e della temperatura ambiente attorno al trasmettitore.

 

h) Il PR 5437 è conforme agli standard NAMUR?

  • Il PR 5437 è conforme a numerosi standard NAMUR, che soddisfano il requisito EMC EN 61326-3-1 e superano il test di immunità Burst NAMUR NE21. Questa eccellente prestazione assicura che il trasmettitore continui a lavorare con affidabilità operativa, anche in aree con elevati livelli di interferenza elettromagnetica. Conformità a NAMUR NE43 e NE89 significa che il PR 5437 è compatibile con un'ampia gamma di dispositivi di ingresso analogico HART. Il PR 5437 supporta anche lo standard NAMUR NE107. Il trasmettitore fornisce bit di stato, inclusi i dati diagnostici verso i dispositivi master che eseguono il software di gestione  EDDL. Questi bit di stato rendono facile al PR 5437 comunicare una serie di guasti del sensore e dei trasmettitori al sistema di controllo del cliente.

 

i) Perché esistono due versioni del PR 5437?

 

  • Il PR 5437 è disponibile anche in versione a doppia ingresso, il PR 5437_2: sembra diverso da qualsiasi altro trasmettitore da testa sul mercato e ha molte funzioni avanzate. Il trasmettitore dispone di 7 morsetti di ingresso e misura uno o due sensori - tra cui due RTD a 4 fili con rilevazione errore del sensore.

 

j) A cosa serve la funzione di ridondanza del sensore PR 5437_2?

  • Se il sensore A si guasta, il trasmettitore passa immediatamente al sensore B e invia un messaggio di errore HART. La ridondanza del sensore è disponibile anche quando si misura la media, la differenza, il minimo o il massimo di due sensori. La funzione di ridondanza del sensore viene utilizzata in misurazioni critiche di processo, in cui la notifica di un sensore guasto - con passaggio automatico al sensore funzionante - è essenziale per l'affidabilità del processo.

 

k) Il PR 5437_2 può rilevare la deriva del sensore?

  • Sì. Se uno dei due sensori devia oltre un valore configurato rispetto all'altro sensore, l'uscita in mA arriva al valore di errore del sensore e si verifica un allarme HART. La funzione di deriva del sensore viene spesso utilizzata quando due sensori misurano la stessa temperatura di processo. Nelle applicazioni critiche è importante sapere se uno dei sensori inizia a derivare.

 

l) Quali approvazioni ha il PR 5437?

  • Il PR 5437 ha una vasta gamma di I.S. e  approvazioni di sicurezza in più il trasmettitore è disponibile con una valutazione completa della sicurezza funzionale SIL2 / SIL3 e approvazione marina.

 

Hai trovato utili queste informazioni?

 

Dai una valutazione

(14 voti)