Idrocracking

 
Ripetizione / isolamento del segnale

 

 

L'unità di idrocracking è composta da quattro reattori di grandi dimensioni. All'interno dei reattori l'alimentazione pesante di tipo cereo viene spezzata o disciolta per produrre componenti a base di petrolio, cherosene e diesel. L'unità di idrocracking impiega grandi quantità di idrogeno. Il gas viene spinto a una pressione di 150bar tramite enormi compressori.

 


La presenza di umidità nei flussi di gas contenenti quantità tracciabili di acido solfidrico produce sottoprodotti corrosivi. Questi sottoprodotti possono distruggere i raccordi e tubi del processo. Per cui è molto importante misurare l'esatto livello di umidità per poterlo mantenere nell'intervallo ottimale compreso tra 20 e 30 ppmv. Tale misurazione può essere effettuata in modo preciso utilizzando un analizzatore laser come il GE Panametrics Aurora Moisture Analyzer.

 

 

I 3 segnali analogici che monitorano la qualità del gas provenienti dall'analizzatore dell'umidità devono essere collegati al sistema di controllo nell'area di sicurezza. Per mantenere il più alto livello di precisione durante la ripetizione del segnale 4...20 mA il ripetitore HART 9106B rappresenta un'ottima soluzione e offre un alto grado di isolamento, prestazioni EMC solide e il monitoraggio del processo tramite il frontalino di programmazione/display 4501.

 

Applicazione:

 

 

 


 

> Visualizza una panoramica delle applicazioni per gli impianti di raffinazione del petrolio

 

> Per ulteriori informazioni non esitare a contattarci.

 

Hai trovato utili queste informazioni?

 

Dai una valutazione