Le differenze tra ATEX e IECEx

 
Quando gas, vapori o polveri infiammabili si miscelano con l'aria in determinate proporzioni si crea un'atmosfera esplosiva. In presenza di una fonte di innesco può verificarsi un'esplosione.

 

Le esplosioni spesso provocano gravi lesioni e morte, oltre a significativi danni materiali. Hanno inoltre pesanti conseguenze finanziarie e ambientali.

 

È quindi indispensabile adottare le precauzioni necessarie per limitare e contenere le atmosfere esplosive e per evitare la presenza di potenziali fonti di innesco.


Per sensibilizzare le persone e rafforzare la protezione contro le esplosioni esistono diverse direttive e norme volte a garantire che i produttori e gli operatori rispettino specifiche linee guida per raggiungere i massimi livelli di sicurezza.

 

La direttiva ATEX e lo schema IECEx permettono di dimostrare il livello di sicurezza richiesto.

 

 

Qual è la differenza tra le certificazioni ATEX e IECEx?

 

Entrambi i sistemi si basano sulle norme internazionali IEC 60079, ma presentano alcune differenze. Il sistema ATEX è utilizzato prevalentemente nell'Unione europea e acquisisce valore di legge quando viene adottato da qualsiasi Stato membro. Il sistema IECEx invece si basa interamente su norme con una giurisdizione di riferimento in tutti i Paesi del mondo.

 

Un riepilogo completo delle differenze è disponibile nella Guida informativa IECEx.

 

 

Che cos'è la direttiva ATEX?

La sigla deriva dal francese ATmosphères EXplosibles e contraddistingue le apparecchiature e gli utilizzi destinati agli ambienti con atmosfera esplosiva.

 

La certificazione ATEX è obbligatoria in tutta Europa e coinvolge tutte le fasi, dalla realizzazione fino all'installazione e all'utilizzo dei prodotti.

 

Logo direttiva ATEX

Si divide in due parti:

 

Direttiva 1999/92/CE – La direttiva "utenti" ATEX definisce i requisiti minimi per garantire la salute e la sicurezza dei lavoratori soggetti a potenziali rischi dovuti alle atmosfere esplosive.

 

La direttiva specifica misure come:

 

  • Valutazione completa dei rischi di esplosione e delle caratteristiche associate
  • Classificazione delle aree soggette ad atmosfera esplosiva in "zone", con l'indicazione dei punti di accesso
  • Garanzia di condizioni di lavoro sicure
  • Obbligo di coordinamento per visitatori e subappaltatori
  • Selezione delle apparecchiature e dei metodi di protezione adeguati

 

Direttiva 2014/34/UE – La direttiva "apparecchiature" ATEX è rivolta ai produttori e stabilisce i requisiti per le apparecchiature destinate all'uso in atmosfere potenzialmente esplosive, comprese le apparecchiature elettriche utilizzate in superficie, nel sottosuolo e negli impianti fissi offshore.

 

La direttiva riguarda:

 

  • Tutte le apparecchiature destinate all'uso in atmosfere potenzialmente esplosive e in grado di provocare un'esplosione attraverso le proprie potenziali fonti di innesco.
  • I sistemi di protezione destinati all'uso in atmosfere potenzialmente esplosive.

 

I produttori devono garantire che i loro prodotti soddisfino i requisiti essenziali per la salute e la sicurezza e che siano sottoposti alle opportune procedure di conformità. Generalmente queste comprendono test e certificazioni da parte di un organismo notificato.

 

Le apparecchiature certificate sono contrassegnate dal simbolo "Ex" e da marchi aggiuntivi che specificano il metodo di protezione e la classe di temperatura.

 

Selezione delle apparecchiature per atmosfere esplosive

 

 

Che cos'è il sistema IECEx?

La certificazione ATEX è un requisito generale nell'UE ma non è universalmente riconosciuta a livello internazionale.

 

Il sistema IECEx (International Electrotechnical Commission for Explosive Atmospheres) è diffusamente accettato in molti Paesi di tutto il mondo.

 

Logo direttiva IECEx

IECEx è uno schema di certificazione internazionale che richiede la piena conformità alle norme IEC internazionali.

 

I laboratori di prova IECEx qualificati valutano i prodotti destinati all'uso in atmosfere potenzialmente esplosive; se i prodotti soddisfano requisiti di sicurezza delle norme gli organismi di certificazione IECEx rilasciano un "certificato di conformità IECEx".


Il certificato di conformità IECEx consente l'accesso diretto al mercato di molti Paesi, oltre a dimostrare che un prodotto rispetta le norme internazionali a supporto degli eventuali requisiti locali di certificazione.


I requisiti tecnici e le norme con cui si dimostra la conformità sono quasi identici per ATEX e IECEx.


È quindi diventata una prassi comune del settore certificare i prodotti sia ATEX che IECEx.

 

Ulteriori informazioni sulla gamma di dispositivi certificati ATEX e IECEx di PR electronics.

 

Torna alla Libreria delle competenze di PR

 

Hai trovato utili queste informazioni?

 

Dai una valutazione

(14 voti)